Giammaria Rosachiara Nella lingua latina vi sono alcuni nomi ch hanno solo la forma plurale (pluralia tantum) e altri che hanno solo la forma singolare (singularia tantum). PARTICOLARITÀ DELLA TERZA DECLINAZIONE Ne risulta la seguente declinazione: al singolare vis, roboris, robori, vim, vis, vi; al plurale vires, virium, viribus, vires, vires, viribus. Nomenclatura composti inorganici Sono tanti i nomi composti amati dagli italiani e dal significato particolare e profondo: tra questi Michelangelo, Pierpaolo, Fiorangela, Maristella. Marisa Annagrazia NOMI MASCHILI IN –IR • Singularia e pluralia tantum. Antongiulio IL TERZO GRUPPO Notebook Italia - NbItalia2014 è su Facebook, Twitter e Google+. -  sus, suis, m./f, (porco, scrofa): nel dativo e ablativo plurali presenta le due forme subus/suibus. Ecco un elenco di nomi propri composti usati in Italia: in grassetto sono indicati i nomi composti più popolari. Vi sono poi pochissimi nomi neutri (con una propria declinazione) che si caratterizzano per: Gianfilippo Li trovi interessanti per un neonato? I nomi propri in -Ä«us conservano invece il vocativo singolare in -īĕ. Giannantonio Alcuni nomi del secondo gruppo, pur essendo parisillabi, presentano la terminazione del genitivo plurale in -um (anziché -ium). Piermaria Annalisa La maggior parte dei nomi appartenenti alla prima declinazione è di genere femminile, pochi i nomi maschili (per esempio, poeta,-ae; agricola,-ae; nauta,-ae); nessun nome è neutro. Se vi piacciono i nomi maschili classici, ma non volete chiamare vostro figlio con un nome molto utilizzato come Francesco o Alessandro, vi consigliamo una lista di nomi classici, ma un po' retro, poco diffusi e scelti dai genitori italiani.. Alberto, il cui significato è splendente, molto diffuso nel nord Italia durante il Medioevo; Corrado che significa "che dà consigli audaci". Giuseppe Maria - Elementi chimici La quinta declinazione comprende un ristretto gruppo di nomi che si caratterizzano per: Si trova anche l’uscita -i per il genitivo singolare in espressioni formulari del linguaggio politico-istituzionale, come tribunus plebi (tribuno della plebe). Nomenclatura Complessi • per le terminazioni del nominativo, accusativo e vocativo neutro plurale (-a/-ia). Presentano entrambe le uscite al genitivo plurale i seguenti nomi: • Particolarità della flessione. Annalena Giangaetano • Nomi che hanno solo l’ablativo singolare. Marilena L’unica differenza è rappresentata dal nominativo e dal vocativo singolari che escono il -ir. Il sostantivo femminile plebs, plebis, della terza declinazione, presenta anche le forme del genitivo e dativo singolari tipiche della quinta, con un nominativo plebes. Tali nomi non hanno il plurale, per il quale si ricorre ad altri termini: maria (mari), venena (i veleni). • il genitivo plurale in -Å­m; Fiorisa - nomi di origine greca. Affinità di coppia; Acrostico del nome; Anagramma il tuo nome; Generatori di nomi; Curiosità. - Prefissi moltiplicativi Giangaleazzo - Convenzione di Stock Maria Luce • -us : nomi maschili, pochissimi femminili e tre neutri; • l’uscita in -Å« del nominativo singolare; NOMI NEUTRI IN -ŬM Nomi composti maschili e femminili. Fioralda Piermarco Piergiuseppe • Genitivo plurale in –um. Gianbattista Giovannangela Per contattarci, clicca qui. • dativo e ablativo plurali (maschili, femminili e neutri). - Leganti neutri ed anionici Guidalberto Tutti gli scritti sono elaborazioni originali personali e non contengono materiale protetto da copyright. Cristabella Negli altri gruppo della seconda e in tutte le altre declinazioni, il vocativo singolare è sempre identico al nominativo. • Accusativo singolare in -im e ablativo singolare in -i. Vi sono alcuni nomi (comuni e geografici) della terza declinazione con il tema in -i che presentano l’accusativo singolare in -im e l’ablativo singolare in -i. Nomix s.r.l. Le fonti di eventuali rifacimenti o citazioni, opportunamente indicate nelle versioni pdf degli appunti, sono raccolte nell'apposita sezione del sito. • il nominativo, l’accusativo e il vocativo neutri plurali in -ă. Leon Battista Fiormaria Mariasole • l’uscita in –a del nominativo singolare; Copyright © Notebook Italia 2014-2016. Annagioia - nomi inseriti in formule ufficiali (magistrature, cariche militari ecc. Mariafrancesca Esistono centinaia di nomi maschili italiani: alcuni sono davvero molto rari e utilizzati pochissimo. NOMI MASCHILI IN –ĔR I nomi in –er possono essere a loro volta ripartiti in due gruppi, in base alla presenza o alla assenza della -e- del nominativo singolare nel resto della declinazione: puer, pu-e-ri (il ragazzo) oppure faber, fab-ri (il fabbro). Il secondo gruppo comprende nomi parisillabi, di genere maschie e femminile e imparisillabi di genere maschile, femminile e neutro con due consonanti davanti all’uscita in -is del genitivo singolare. -  i bisillabi che terminano in -cus, come arcus,-us, lacus,-us, quercus,-us, specus,-us; Alcuni nomi invece si flettono regolarmente ma a partire da un tema del genitivo diverso da quello del nominativo: In particolare si comportano in questo modo: Tutti questi nomi sono caratterizzati dall’uscita in –i del genitivo singolare. Nomi stranieri; Classifiche dei nomi; La pronuncia dei nomi; Nomi unisex; Calcolatori. Rosalinda • Oscillazioni tra la seconda e la quarta declinazione. Gian Antonio Annaflora - Convenzione di Ewens-Bassett • l’ablativo singolare in -ĕ; • il genitivo plurale in -Ä­Å­m; A volte i nomi del secondo gruppo presentano, soprattutto nei testi poetici e nella prosa di alcuni autori classici, l’accusativo plurale maschile e femminile in -is, anziché regolarmente in -es. Biancaluisa Sitemap. Carabella chimica generale ed inorganica, lezioni di chimica, dispense di chimica, appunti gratis, appunti gratuiti, Potenziali di riduzione, costanti di equilibrio, dati termodinamici Piervittorio -  caro, carnis, f. (carne): tema carn- al genitivo. IL SECONDO GRUPPO • Nomi con significato diverso al singolare e al plurale. Antoniomaria I più frequenti sono: • Nomi del secondo gruppo con genitivo plurale in -um. Annamaria Si declinano come i nomi in -er. Nomi maschili; Nomi femminili; Top 30 Italia; Elenco dei nomi; Nomi stranieri. Gianandrea • nominativo, accusativo, vocativo plurali (maschili e femminili); Maria Rina Pierfrancesco Maristella Cristina Pia Per quanto riguarda Massimiliano alcuni studiosi lo definiscono come un nome composto da Massimo ed Emiliano mentre per altri deriva dal latino Maximilianus con il significato di "figlio di Massimilio". Alcuni nomi hanno mantenuto per il dativo e l’ablativo plurali la terminazione -Å­bus (anziché -ibus), che era l’antica terminazione della quarta declinazione. ), spesso composti di vir come triumvir,-i, faber,-bri (nell’espressione praefectus fabrum, il comandante dei genieri) e socius,-ii (nell’espressione praefectus socium, il comandante degli alleati); Histats.track_hits();} catch(err){}; (function(i,s,o,g,r,a,m){i['GoogleAnalyticsObject']=r;i[r]=i[r]||function(){ Maria Teresa •  Pluralia tantum. Gianfranco Pierfranco -  femur, femoris, n. (femore, coscia): si declina regolarmente, ma nel genitivo singolare preferisce la forma feminis, mentre al plurale, accanto alla declinazione regolare, presenta le forme femina, feminum, feminibus, femina, femina, feminibus. Annapaola Alcuni nomi di pianta presentano oscillazioni anche al nominativo plurale (-us/-i) e all’accusativo plurale (-us/-os). Pierdomenico (bue, vacca): al singolare è regolare, mentre al plurale si declina: boves, boum, bobus (bubus), boves, boves, bobus (bubus). Fiordaliso Giancarmine Giampaolo Mariavittoria Giammauro • l’ablativo singolare in -ĕ; Pagine Visitate Maria Paola • Nomi del primo gruppo con genitivo plurale in -ium. I nomi in –er possono essere a loro volta ripartiti in due gruppi, in base alla presenza o alla assenza della -e- del nominativo singolare nel resto della declinazione: puer, pu-e-ri (il ragazzo) oppure faber, fab-ri (il fabbro). L'associazione "nome maschile + Maria" più diffusa è però Francesco Maria con ben 186 bimbi nati. - Priorità gruppi funzionali Guidermanno Marialuisa Floralba Giambattista Biancamaria Chiarastella • Il sostantivo domus. Maria Antonia - Contatti, all'Anagrafe si possono assegnare fino a 3 nomi ad un neonato, top 20 italiana dei nomi più diffusi tra le donne adulte. Maria Sara • Alternanza tra le forme -em/-im ed -e/-i. Essi hanno: - Prefissi I nomi latini sono suddivisi in cinque declinazioni, ognuna della quali presenta specifiche desinenze per i singoli casi. Alcuni nomi del primo gruppo presentano la terminazione del genitivo plurale in -ium (anziché -um). -  quando assume il significato di “data” (per esempio nelle lettere) Giancarlo Il genitivo plurale in –um coesiste con il regolare –arum nei sostantivi derivati dal greco (come amphora,-um; drachma,-um); nei composti terminanti in –cola e –gena (come caelicola,-um; terrigena,-um). Pierantonio All rights reserved. Antonmaria La devozione per la madre di Gesù si nota anche in nomi come Maria Stella, Mariastella e Maristella che hanno origine da un'antico titolo usato per la Vergine Maria ossia Stella Maris ("stella del mare" in quanto protettrice dei naviganti). -  quando viene usato nel senso generico di “periodo”, “spazio di tempo”; Clarabella NOMI PARISILLABI, IMPARISILLABI E I TRE GRUPPI DELLA TERZA DECLINAZIONE - Eterocomposti con più di un gruppo funzionale La sua declinazione presenta le seguenti caratteristiche: Le forme più usate sono il nominativo e il vocativo plurali di e l’ablativo e dativo plurali dis; il genitivo plurale deum è di origine arcaica e viene utilizzato prevalentemente in poesia o in formule particolari (pro deum fidem, in nome degli dei). Mariantonietta Maria Maddalena -  iter, itineris, n. (viaggio, marcia): tema itiner- al genitivo. -  i tre nomi tribus,-us (la tribù), artus,-us (l’arto) e partus,-us (il parto). La seconda declinazione comprende molti nomi maschili e neutri e pochi nomi femminili. Giandonato Piergianni Sono nomi che presentano forme di genere e (talvolta) significato diverso: La terza declinazione rappresenta un insieme particolarmente ricco e articolato di nomi; infatti, comprende la maggior parte dei sostantivi maschili, femminili e neutri del lessico latino. Ecco lo schema del sostantivo femminile res (la cosa) e del maschile dies (il giorno), perché questi sono gli unici due nomi della quinta declinazione che hanno la flessione completa in tutte le forme del singolare e del plurale. Giannunzia Annalaura -  Iuppiter, Iovis, m. (Giove, Zeus): si declina solo al singolare: Iuppiter, Iovis, Iovi, Iovem, Iuppiter, Iove. Marialuce Mariagrazia - Pubblicità Mariantonia P. Iva: IT02941300044 Annalia Pietropaolo, © 2001-2020 Nomix.it - Nomix ® è un marchio registrato da vengono usati perlopiù all’ablativo singolare in -u in alcune espressioni particolari, come: iussu consulis (per ordine del console), hortatu ducis (per esortazione del comandante), minor natu (minore d’età), maior natu (maggiore d’età). Vi sono anche nomi che oscillano tra le forme -em/-im per l’accusativo singolare ed -e/-i per l’ablativo singolare, come: Il nome ignis,-is (fuoco) presenta un ablativo singolare in -e (ign-e), ma in frasi idiomatiche particolari presenta sempre la forma in -i (ferro ignique, mettere a ferro e a fuoco). • il nominativo, l’accusativo e il vocativo neutri plurali in -ă. Giammarco • l’uscita in -Å­s del genitivo singolare. • l’uscita in –ae del genitivo singolare. Rosalba Giambruno Mariagiulia Antonio Maria Alcuni sostantivi al plurale hanno un significato diverso rispetto a quello che hanno al singolare. È il caso di: luxuries,-ei ma anche luxuria,-ae; materies,-ei ma anche materia,-ae; pigrities,-ei ma anche pigritia,-ae.
2020 nomi maschili composti con vito