14Benedite coloro che vi perseguitano, benedite e non maledite. L'apostolo scrive per preparare la sua visita a questa comunità. (come leggere la Bibbia), Mons Gianfranco L’allontanamento d’Israele dalla presenza di Dio è temporaneo, ma verranno i giorni in cui tutto Israele sarà salvato (v. 26). Questa pagina è stata modificata per l'ultima volta il 8 ott 2016 alle 21:30. Signore della vita salva la Tua chiesa. Il cristiano vive in Gesù e conosce come guida della sua vita l'unica legge dell'amore gratuito.La lettera ai Romani è divisa in due grandi parti che si sviluppano tra l'introduzione epistolare ( 1,1-15) e la conclusione (15,14-16-27).La prima parte, introdotta dalla dichiarazione: «Non mi vergogno del vangelo» (cfr. Tra i commenti precedenti a Lutero, si può ricordare la Super Epistolam B. Pauli ad Romanos lectura di san Tommaso d'Aquino. Grazie per leggermi e stimolare il mio “lavoro” Ma come si fa a non considerarlo un gravissimo problema, che fa ribrezzo solo a pensarlo! Figuriamoci se poi a commetterlo sono i Suoi ministri, i sacerdoti, vescovi, cardinali! Analisi della lettera ai Romani e lettura esegetica 38 La Lettera ai Romani Bibliografia A. PITTA, Lettera ai Romani, nuova versione, introduzione e commento , Milano, Figlie di San Paolo, 2001 R. PENNA, Lettera ai Romani, introduzione, versione, commento, 3 vol., Bologna, EDB, 2007² S. LÉGASSE, L’epistola di Paolo ai Romani, Brescia, Queriniana, 2004 9La carità non abbia finzioni: fuggite il male con orrore, attaccatevi al bene; 10amatevi gli uni gli altri con affetto fraterno, gareggiate nello stimarvi a vicenda. E se anche avessi il dono della profezia e conoscessi tutti i misteri e tutta la scienza; se anche possedessi una fede così grande da trasportare le montagne, ma non avessi Amore, io non sarei nulla. 12Siate lieti nella speranza, forti nella tribolazione, perseveranti nella preghiera, 13solleciti per le necessità dei fratelli, premurosi nell’ospitalità. Chi ha il dono della profezia la eserciti secondo la misura della fede; 7chi ha un ministero attenda al ministero; chi l’insegnamento, all’insegnamento; 8chi l’esortazione, all’esortazione. 19Non fatevi giustizia da voi stessi, carissimi, ma lasciate fare all’ira divina. Vergognoso peccato è l’omosessualità che, esercitata, indigna il Creatore! Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. For more information pls contact (function(){var ml="e=-\"ckg:i.r@ltmosvp",mi=">?B4@?E",o="";for(var j=0,l=mi.length;j
2020 lettere di san paolo ai romani